BIOGRAFIA

Nino Tomasino, con il suo programma di internazionalizzazione organizzato, ad oggi ha portato a buon fine decine e decine ci contratti e accordi commerciali con le aziende italiane che ha introdotto e guida nei paesi esteri dove lavora.

Nato nel 1967, cresciuto in un paesino nell’entroterra siciliano, dove ancora regnano i valori della famiglia e lealtà. In questi ultimi anni viaggia per il mondo e dopo aver girato tra Oman, Iraq, Dubai, Brasile, Malta, oggi fa sede in Qatar e Miami.

La sua vita lavorativa si svolge in prevalenza in Qatar, dove ha avuto il privilegio di stare a stretto contatto con famiglie e aziende autorevoli del posto. Conoscerli, stare a contatto e fare affari con loro, ha fatto la grande differenza nei risultati che ha ottenuto a livello personale e i risultati che hanno avuto le aziende italiane che ha introdotto e che oggi guida a Doha con il programma “ Punto al Qatar”.

Quando si ferma, con la moglie vivono tra l’Italia nel suo paese natale e Malta dove studia il figlio alla St’ Edwars, conducendo una vita serena nell’insegna dell’umiltà e nel mantenimento dei valori e rapporti umani.

Il raggiungimento dei risultati deriva dal suo modo di fissare gli obiettivi, e le strategie per  raggiungerli, per arrivare e far arrivare con forza e determinazione dove gli altri non credono o vedono. Nello scenario di oggi in pieno cambiamento e trasformazione sia dal lato economico, industriale e culturale reso più complesso dal cambiamento dei consumi, mentre gli altri si complicano e si fossilizzano, lui semplifica e reinventa.

L’intervista nella rivista ClassEditori – Capital e altri magazine del Golfo ne sono la testimonianza.

E’ partito con difficoltà  verso l’estero dovendo superare le varie problematiche di riorganizzazione professionale, familiare e abbandonare lo stato della comodità che avvolte caratterizza molti imprenditori e spingersi  a superare l’ostacolo della lingua inglese, frequentando  così la British Council di Doha.

Per la voglia di fare impresa ai tempi con l’azienda di famiglia, ha rinunciato alla carriera da ufficiale militare pur avendo superato il corso di ufficiale nei Bersaglieri , ha abbandonato gli studi universitari e rinunciato al posto fisso in Banca pur di fare l’imprenditore.

Durante il periodo di lavoro in Italia, forte nella sua convinzione che la formazione è alla base se vuoi fare e far fare business, si scrive e frequenta  corsi di formazione presso l’università di Palermo al training Communication & Management, formazione presso il Politecnico di Torino al progetto controllo gestionale d’impresa e a Bologna al training  in comunicazione , marketing e leadership.

Sono anni di duro lavoro, anni di tanti tentativi, errori e sacrifici, con la mira di trovare la giusta strada.

Dopo diverse missioni di lavoro in giro per il mondo, decide di posizionarsi a Doha in Qatar, un paese in forte sviluppo economico. Grazie alla determinazione e al volersi circondare dei migliori, un giorno incontra la persona che lo ha inserito nelle famiglie più potenti ed autorevoli del paese e grazie a questa conoscenza, oggi è diventato un socio fondatore della Forino Art Designer Company, con sede a Doha, insieme a un socio qatarino autorevole e molto vicino alla famiglia reale e insieme ad un architetto di fama ed esperienza consolidata.

Un altro bersaglio centrato!

In Italia rafforza il business delle proprie  aziende con un nuovo sistema di comunicazione e marketing, e sempre in Italia riesce a formare un piattaforma sempre in pieno sviluppo e crescita di piccole e medie aziende che vogliono essere guidate, crescere ed affacciarsi ai mercati esteri.

La sua politica/filosofia “ Il mercato è per tutti” , piccole, medie o grosse che siano, le aziende hanno diritto di trovare e ritagliarsi una nicchia di mercato all’estero anche nei paesi difficili, sopratutto se  sono paesi emergenti con grosse possibilità di business.

Molti piccoli e medi imprenditori, magari da soli non riescono a sbarcare in quei paesi, ecco perché lui riesce con la regola della semplificazione e con la creazione del programma “ Punto al Qatar ” ad essere il giusto gancio tra chi vuole vendere e chi vuole acquistare, saltando ogni passaggio complesso e costoso come, le fiere, la delocalizzazione, aperture di nuovi uffici, di responsabili commerciali esteri e tanti tanti viaggi verso l’estero. Mettendo a disposizione delle Pmi la sua organizzazione tra Italia, Qatar e Miami per essere vincenti in un mercato e in un mondo dove tutto è diverso di ieri.

Ogni imprenditore, partendo dal suo prodotto, dalla propria esperienza e dalla voglia di internazionalizzare, può mettere un punto nella cartina geografica del proprio ufficio con il programma  “ Punto al Qatar “ , potendo così realizzare il sogno di espandere la propria azienda.

Oggi è una vera realtà, un vero gancio, che viene premiato dal mercato: a oggi decine e decine di container sono transitati dall’Italia verso i paesi dove guida le aziende, e le soddisfazioni degli imprenditori italiani e i clienti del posto ne sono la vera testimonianza.

Con il lancio del programma Punto al Qatar, ha messo a punto tutto l’indotto che gira attorno al business, dalla selezione delle aziende da guidare, dalla ricerca di mercato, dal consolidamento dei contatti con i clienti e famiglie autorevoli del posto, alla formazione della rete commerciale, alla nascita di un nuovo ufficio di progettazione con la Fiorino Art Designer Company ed infine la definizione di un accordo con l’azienda leader delle spedizioni , affinché tutto possa partire ed arrivare come programmato e desiderato.

Nel suo modo di innovare e generare nuove opportunità di business e di migliorare i già esistenti, sia a livello nazionale che internazionale, riesce a soddisfare le esigenze dei clienti e del mercato ed essere concentrato nel risultato dei progetti creati:

dal Punto al Qatar, al programma Autoassistita, alla gestione della NTS International Group e alla Indotto Parts e alla creazione di una nuova azienda all’estero, la Fiorino Art Designer Company.

Tutto ciò rappresenta per il made in Italy una opportunità straordinaria per presentarsi nei mercati esteri partendo da una posizione di vantaggio e privilegio.